Revolut: come funziona, quanto costa, vantaggi

da | Ago 4, 2020 | Finanza personale | 0 commenti

Le evoluzioni del settore bancario degli ultimi anni sono sorprendenti ed è stato possibile assistere ad una vera rivoluzione che ha progressivamente portato a nuovi paradigmi nel mercato. Dapprima la creazione di home banking sempre più efficienti ha permesso la fruizione di gran parte dei tradizionali servizi bancari da desktop e da dispositivi mobile, rendendoli semplici ed accessibili da ovunque in remoto. Più di recente è la nascita di una nuova tipologia di banche del settore fintech ad attirare l’attenzione: si tratta di banche online, che si sviluppano ed operano interamente sul web sfruttando le più avanguardistiche innovazioni tecnologiche. Tra le più performanti c’è sicuramente Revolut, un nome che indica in poche lettere la missione dell’azienda: essere la pietra miliare di un cambiamento profondo.

Revolut rappresenta un nuovo concetto di banca digitale, dalla flessibilità e dalla dinamicità fuori dai normali canoni. Permette di inviare e ricevere pagamenti, trasferire denaro, acquistare criptovalute, ma anche di risparmiare, controllare le finanze, stipulare assicurazioni, cambiare valuta ed ottenere carte di debito. Ma non solo, perché Revolut è un mix vincente di novità, prestazioni e vantaggi economici. Se sei un freelance Revolut può essere un asset di estrema utilità per la tua finanza personale: ti consente di gestire al meglio il tuo budget, di avere sempre sotto controllo le tue spese, di risparmiare sistematicamente, di farti pagare in un click e molto altro. E se ti trovi a gestire un’impresa, questo strumento in continuo aggiornamento si configura come un tool immancabile nella tua cassetta degli attrezzi.

Ti stai chiedendo cos’è esattamente Revolut e quali sono le funzioni che offre a chi decide di credere in questo pionieristico progetto? Scopriamo insieme perché vale la pena approfondire l’argomento e dare a Revolut una chance di dimostrarsi indispensabile.

Cos’è Revolut?

Revolut è una delle più popolari ed affermate realtà fintech, con origini londinesi e guidata da uno spirito proattivo e sfidante. È nata nel 2015 nella dinamica Londra, e si è fin da subito posta come una delle migliori challenger bank al mondo, ossia un’alternativa ai tradizionali istituti bancari. Revolut infatti nasce, vive e prospera in rete, cambiando totalmente il modo di fare banca più classico.

I suoi fondatori, Nikolay Storonsky e Vlad Yatsenko, hanno saputo cogliere tutte le opportunità di una nuova tipologia di banca, che mette al centro del suo focus target un’utenza giovane, digitalmente istruita e viaggiatrice. Il pubblico ideale di Revolut è composto da amanti del tech e da nomadi digitali che si muovono di frequente e che hanno una gestione della vita professionale e finanziaria completamente digitalizzata.

Ma i confini dell’innovativa banca vanno ben oltre rivolgendosi a chiunque sia attratto dalle sue eccellenti funzionalità e dai suoi costi vantaggiosi ed alla portata di tutti. Grazie a campagne crowdfunding pre lancio vincenti e ad una strategia studiata ad hoc, Revolut ha in pochi anni ottenuto successi inimmaginabili: ha superato oggi i 12 milioni di clienti privati ed i 400.000 clienti business, ha all’attivo più di 2000 collaboratori in decine di paesi europei e genera fatturati da centinaia di milioni di dollari.

Revolut attira costantemente interessi e investimenti ed uno dei più recenti traguardi della società londinese è stato quello di ottenere nel 2018 la licenza bancaria europea, conquistando maggiori libertà operative per sé e più elevate garanzie per i suoi clienti. Un successo costante ed apparentemente unstoppable.

Analizziamo insieme più nel dettaglio come funziona Revolut, a chi si rivolge e quali sono i servizi che mette a disposizione dei suoi clienti.

Revolut app

A chi si rivolge Revolut

Il dichiarato obiettivo dei fondatori di Revolut è quello di dare vita ad una “piattaforma finanziaria globale”, che permetta ai suoi utilizzatori di gestire da un’unica applicazione ogni aspetto della loro vita finanziaria. Revolut si rivolge sia ad una clientela di privati sia a utenti aziendali: i suoi piani si dividono infatti tra opzioni Personali ed opzioni Business, a loro volta suddivise in offerte per aziende e per liberi professionisti. Mentre i piani per privati sono pensati per chi desidera monitorare molteplici aspetti della propria finanza personale da un’app fluida e completa, quelli business sono studiati appositamente per supportare la crescita dell’attività professionale di freelancers e aziende.

Adatta a chi viaggia molto, ottima per i risparmiatori, perfetta per i remote workers, ideale per le piccole startup e per chi avvia una professione da lavoratore autonomo, assolutamente performante anche per le grandi imprese. Per utilizzare Revolut bisogna essere maggiorenni, ma la società ha di recente attivato anche un piano Junior, un per bambini dai 7 ai 17 anni, controllabile dai genitori in piena sicurezza.

Come si apre un conto Revolut? Facile. Rapido. Tech.

Usufruire dei servizi Revolut è estremamente facile ed intuitivo. Il primo passo che dovrai compiere è quello di scaricare l’app di Revolut, disponibile sia per Android, su Google Play, che per iOS sull’App Store. Se navigando sul sito Revolut fai invece click sul pulsante Scarica l’app ti verrà richiesto il tuo numero di telefono, al quale verrà inviato un messaggio con un link per scaricare l’applicazione.

Non appena lanci l’app ti verrà richiesto di scegliere un codice di accesso e dovrai inoltre inserire tutti i tuoi dati anagrafici – come nome e cognome, indirizzo completo, città, nazione di residenza – ed un tuo indirizzo email: è qui che ti verrà inviata una mail di benvenuto contenente tutte le indicazioni su come iniziare la tua avventura su Revolut.

I passi successivi per rendere operativo il tuo conto Revolut saranno due: verificare la tua identità e caricare il conto di almeno 10 €. Dato che quello di Revolut è a tutti gli effetti un conto corrente, l’identità di chi lo apre va necessariamente verificata dall’istituto che lo mette a disposizione, quale misura di sicurezza. Per verificare la tua identità è sufficiente accedere dall’app a Impostazioni, andare nella sezione Profilo, Dati Personali, e quindi Verifica la Tua Identità.

Ti basterà scattare una foto ad un documento di identità valido e fare un selfie al tuo volto: l’importante è che le foto siano nitide e scatatte senza flash, i quali tendono a rendere illeggibili alcuni dettagli con fastidiosi riflessi. Inoltre, il documento di identità che scegli di utilizzare deve avere validità residua di almeno 3 mesi e deve contenere le stesse informazioni che hai inserito sul tuo profilo. Revolut controllerà in tempi brevissimi tutti i dati forniti e ti confermerà la riuscita verifica.

Per ricaricare il tuo neonato conto Revolut invece, puoi scegliere tra diverse modalità: puoi farlo tramite l’invio un bonifico bancario da un’altra banca utilizzando il tuo IBAN Revolut, oppure ricaricare il conto da una diversa carta di debito o di credito o ancora utilizzare un altro conto Revolut per trasferire i fondi che ti servono.

Al momento Revolut supporta gli utenti che risiedono legalmente nello Spazio Economico Europeo oltre che in Svizzera, Canada, Australia, Giappone, Stati Uniti e Singapore, ma puoi tenere monitorati i costanti aggiornamenti sui paesi supportati, dato che Revolut è sempre in divenire.

Apertura conto revolut

Revolut: funzionalità e vantaggi

Dopo aver capito cos’è Revolut ed aver visto quanto è facile aprire un conto con questa banca supertech, veniamo al sodo e facciamo una panoramica sulle principali funzionalità che essa offre ai suoi clienti. Perché dovresti usufruire dei servizi Revolut? Quali sono i principali vantaggi nell’utilizzare questa banca digitale nella tua quotidianità o per la tua attività imprenditoriale?

Dai pagamenti alla gestione spese, dai trasferimenti denaro all’estero alle assicurazioni: Revolut offre un mondo di praticità a portata di click.

***Nota: ogni piano Personale o Business è caratterizzato da diversi limiti di utilizzo nonché da differenti massimali entro i quali le operazioni sotto descritte possono essere svolte. Spieghiamo meglio i dettagli nella sezione “Quanto costa Revolut: piani Personali e Revolut Business” ***

Conto multivaluta

Una delle caratteristiche distintive di Revolut, che la rende fin da subito ben distinguibile dalla maggior parte dei servizi tradizionali, è quella di poter gestire fondi in 30 tra le maggiori valute mondiali. Dall’app di Revolut potrai infatti creare conti in valute diverse con un solo click, ed anche convertire il denaro che hai depositato in una valuta differente al tasso interbancario e senza nessuna commissione.

Per gli utenti business, si tratta di una funzione incredibilmente utile, specialmente per le aziende o i professionisti che espandono la loro attività oltre i limiti del loro paese di origine: Revolut permette di depositare fondi, cambiare denaro, inviare e ricevere pagamenti sia locali che esteri in decine di valute, sempre al tasso di cambio reale interbancario.

Conto multivaluta e money transfer

Money transfer

La stessa globalità che contraddistingue Revolut è quella che permette trasferimenti di denaro all’estero in tutto il mondo, effettuando cambi valutari istantanei ed agli stessi tassi interbancari che utilizzano le banche nelle loro operazioni di cambio valuta. Sempre eseguendo tutte le operazioni dalla comoda app sul tuo smartphone.

Pagamenti/Prelievi

Revolut ti permette di associare al tuo conto diverse carte di credito: potrai richiedere carte reali al tuo indirizzo di residenza, oppure creare dall’app diverse carte virtuali legate al tuo account.  È possibile inoltre creare carte usa e getta, che potrai utilizzare in tutta sicurezza per i pagamenti online.

La carta Revolut ti viene assegnata con circuito Visa o Mastercard a seconda della posizione geografica al momento della richiesta. In ogni caso, è accettata in tutto il mondo e su tutti gli e-commerce online, e permette di fare spese all’estero in oltre 150 valute. Sono anche possibili prelievi allo sportello gratuiti e senza commissioni in 150 diverse valute, con limiti mensili che dipendono dal piano sottoscritto.

La compatibilità di Revolut con Google Pay ed Apple Pay la rendono ancora più apprezzata da tutti i geek che amano effettuare pagamenti dal proprio smartphone.

I pagamenti effettuati tra gli account Revolut Business sono inoltre rapidi e gratuiti ed alle aziende Revolut permette l’emissione di carte fisiche o virtuali personalizzate per i dipendenti: rende inoltre disponibile un efficiente controllo budget del team ed un costante monitoraggio sulle operazioni sia in entrata che in uscita. Un’ottimizzazione davvero smart.

Risparmio

Una delle funzioni più interessanti di Revolut è quella che la lega a doppio filo al delicato tema del risparmio, una delle colonne portanti della finanza personale. La società londinese propone infatti la funzione Salvadanaio, o Vault, che consiste nella creazione di depositi separati dal conto principale, ai quali sono associabili precisi obiettivi di risparmio: potrai quindi ad esempio dare vita ad un Salvadanaio destinato al tuo prossimo “Viaggio a Bali” e fissarne l’obiettivo in termini economici, oppure uno finalizzato all’acquisto di nuovo “Equipaggiamento fotografico” o ancora destinato alla copertura di “Tasse e Spese” legate alla tua professione.

Potrai darti quindi qualsiasi goal di risparmio tu desideri, con la libertà di iniettare finanze all’interno di ogni Vault in maniera manuale o di automatizzare invece l’operazione in modo che prelevi ogni giorno dal conto principale una somma prestabilita. È possibile ovviamente anche prelevare in ogni momento i fondi dal salvadanaio ed addirittura aprire Vault di gruppo, nel caso l’obiettivo finanziario sia condiviso da un team, che sia familiare o professionale.

Revolut e risparmio

Budget/Pianificazione finanziaria

Una funzione incredibilmente pratica ed efficiente di Revolut è quella della categorizzazione delle spese in voci di costo, quali spesa, trasferimenti, istruzione, beneficenza, viaggio, etc.
Controllare quanto hai speso ogni mese in ognuna delle categorie sarà quindi davvero immediato. Revolu ti dà inoltre l’opportunità di fissare dei budget massimi mensili per ogni sezione di spesa, rimettendo nelle tue mani le redini della tua vita economica e permettendoti il completo controllo delle tue finanze.

Trading online

Tra le più apprezzate funzionalità del conto Revolut c’è quella dell’acquisto, senza costi di gestione e senza commissioni da versare a terzi, di azioni sui mercati di Wall Street. Potrai quindi fare trading online direttamente dallo schermo del tuo smartphone, in tempo reale e beneficiando di costi pari a zero oltre che delle potenzialità del conto multivaluta.

Criptovalute

Il denaro depositato su Revolut è convertibile anche in criptovalute. Le cinque criptovalute ad oggi disponibili per i tuoi investimenti sono Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum (ETH), Litecoin (LTC), Ripple (XRP) e Stellar (XLM).

Tramite Revolut puoi quindi acquistare e vendere criptovalute ai migliori tassi di cambio disponibili, generati in base a fattori di mercato, maggiorati di una commissione percentuale che varia in base al piano sottoscritto.

Revolut e criptovalute

Assicurazioni

Non poteva mancare in un servizio digitale dinamico e cosmopolita come Revolut anche la
possibilità di approfittare di servizi assicurativi pensati ad hoc per chi viaggia o possiede beni mobili come smartphone o tablet.

La prima opportunità è l’assicurazione per smartphone da danni accidentali, inclusiva di copertura globale. La sottoscrizione del piano assicurativo avviene – non c’è bisogno di dirlo – completamente online, direttamente dall’app in pochi istanti: anche in questo caso si tratta di una rivoluzione in ambito assicurativo, che porta inoltre notevoli risparmi a chi decide di testare questo servizio. I costi dell’assicurazione sono infatti decisamente convenienti e trasparenti, nonché versabili in modo flessibile.

Il secondo tipo di assicurazione proposta da Revolut riguarda invece l’ambito sanitario e rispetta anch’essa tutte le caratteristiche di performance tipiche della banca digitale. L’assicurazione viaggi Pay-per-Day utilizza infatti la geolocalizzazione per addebitare il costo assicurativo solamente per i giorni in cui il sottoscrittore si trova effettivamente all’estero. L’assicurazione medica e dentistica di emergenza di Revolut può costarti quindi meno di 1 € al giorno, e garantirti un livello di serenità non indifferente mentre ti trovi fuori dai tuoi confini. Se preferisci, puoi anche sottoscrivere una polizza annuale.

Rewards

Tra le ultime novità introdotte dall’azienda di Storonsky e Yatsenko ci sono i Rewards, ossia sconti o cashback disponibili per ogni acquisto effettuato tramite Revolut: pagando con la carta verranno infatti automaticamente assegnati interessanti sconti ed accreditati cashback sul relativo conto Revolut. Disponibile al momento solamente per alcune tipologie di utenti, la funzione Rewards verrà presto estesa ad ulteriori fasce di pubblico e coinvolgerà diversi partner commerciali tra cui hotel, aziende del settore food&drink, servizi di trasporto, benessere e molto altro ancora.

Revolut sconti e cashback

Integrazioni esterne per il business

Un punto interessante dei servizi Revolut per il business che merita un approfondimento sono le integrazioni che l’app mette a disposizione verso altri efficaci tool di gestione aziendale. Creare processi interni fluidi ed efficienti è di estrema facilità, personalizzando tramite Revolut Connect le interazioni con strumenti come Xero, Zapier, Slack, Quickbooks o Freeagent. A disposizione degli utenti Business ci sono anche API che permettono ad ogni azienda di integrare Revolut nei suoi software proprietari.

E per qualsiasi problema, a imprese e professionisti è dedicata un’assistenza prioritaria da parte del team Revolut.

Sicurezza

Di importanza cruciale per Revolut è poi il tema della sicurezza: il sistema antifrode della società riesce a bloccare le frodi con carte 7 volte più efficacemente rispetto a quelli delle principali banche. Complessi algoritmi regolano le transazioni sospette, e fermano tentativi fraudolenti con rapidità. Inoltre, Revolut è autorizzata da FCA, Financial Conduct Authority, l’organo regolatore dei mercati finanziari nel Regno Unito, ente di natura indipendente che ha tra i suoi scopi quello di proteggere utenti e broker da eventuali truffe e crimini finanziari.

A farti dormire sonni tranquilli se scegli di utilizzare Revolut ci sono anche interessanti funzioni in-app per alzare i livelli di sicurezza: ad esempio la possibilità di bloccare o sbloccare le carte in pochi click oppure l’opzione che permette di procedere con una transazione tramite carta fisica solamente se essa si trova in prossimità dello smartphone su cui è installata l’app. Completano la lista di opzioni per la sicurezza di Revolut anche la possibilità di bloccare i pagamenti contactless o quelli online, e di porre un limite massimo di spesa mensile per contenere i danni in caso si verificasse qualsiasi tipo di problema.

Revolut Junior

Tra le più recenti innovazioni di Revolut c’è l’introduzione di Revolut Junior: si tratta di un
un conto per ragazzi dai 7 ai 17 anni, perfetto per insegnare loro a gestire il denaro in maniera intelligente e matura, tramite un conto corrente di utilizzo intuitivo ed interamente controllabile dagli adulti. Bambini e ragazzi possono in questo modo imparare a familiarizzare con conti correnti e budget in maniera responsabile, utilissima lezione per la loro futura vita privata e lavorativa.

La panoramica sulle funzionalità ad alto livello di efficienza di Revolut non finisce qui: tra pagamenti ricorrenti, servizio concierge, accessi alle lounge e compravendita di metalli preziosi, sono molti i dettagli interessanti dell’offerta di questa società bancaria inglese, che pongono di volta in volta il focus sulle esigenze di target specifici della clientela e rendono Revolut un progetto in costante divenire.

Quanto costa Revolut: piani personali e Revolut business

Le opzioni tariffarie di Revolut danno l’opportunità di scegliere il tuo piano in base alle tue esigenze ed alle funzioni che desideri avere dalla tua banca digitale. Come già accennato, l’offerta di Revolut si rivolge a due diverse audience.

La prima è il mercato dei privati, ai quali riserva tre diversi abbonamenti Personali:

  • STANDARD → 0,00 € al mese
  • PREMIUM → a 7,99 € al mese
  • METAL → a 13,99 € al mese

La seconda è il mercato business che vede dedicati a sé due tipologie di abbonamenti Revolut Business: Azienda e Libero Professionista, il primo pensato per le imprese ed il secondo studiato per chiunque gestisca un’attività autonoma.

L’abbonamento come Azienda prevede quattro piani tariffari:

  • GRATIS → 0,00 € al mese
  • GROW → 25,00 € al mese
  • SCALE → 100,00 € al mese
  • ENTERPRISE → prezzo mensile personalizzato

L’abbonamento Libero Professionista permette di scegliere tra:

  • GRATIS → 0,00 € al mese
  • PROFESSIONAL → 7,00 € al mese

Conclusioni: Revolut merita di essere testata?

Perfetta per viaggiare ed efficiente per le imprese, ottima alternativa ad un classico conto corrente e dotata di tutto ciò che serve ad un freelancer per controllare le sue finanze. Sicura, semplice da usare e senza limiti geografici di utilizzo, adatta ai più giovani ma anche completa di ogni caratteristica necessaria a renderla un raffinato strumento professionale.

In definitiva, la banca digitale di Londra riesce ad offre senza dubbio innumerevoli vantaggi, pur mantenendo i suoi costi su soglie davvero molto basse: si posiziona quindi – come da sua mission – come una vera e propria rivoluzione in ambito fintech, che merita sicuramente di essere scoperta.

Articoli correlati

Come funzionano i Bitcoin: guida completa per principianti

Come funzionano i Bitcoin: guida completa per principianti

Col passare del tempo si sente sempre più parlare di Bitcoin e ovviamente non potevamo esimerci dal parlarne, soprattutto vista la recente bull run che ha fatto raggiungere a questa criptovaluta un valore di mercato e una capitalizzazione davvero inimmaginabile anni...

Come risparmiare? 12 trucchi pratici per riuscirci senza stress

Come risparmiare? 12 trucchi pratici per riuscirci senza stress

Imparare la sottile arte del risparmio può sembrare un’impresa impossibile: fare quadrare i conti ogni mese tra spesa, bollette, tasse, assicurazioni, benzina e mutuo appare facilmente come una mission impossible degna di un vero genio della finanza. Ma,...

Padre Ricco Padre Povero: recensione libro

Padre Ricco Padre Povero: recensione libro

Padre Ricco Padre Povero è stato uno dei primi libri che abbiamo letto sul tema della finanza personale e il mindset ad essa connesso. Anche dopo aver consumato diversi testi sull’argomento, rimane tutt’ora uno dei nostri libri preferiti in assoluto!...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!