Padre Ricco Padre Povero: recensione libro

Pubblicato da Alessandro, il Gennaio 8, 2021

Padre Ricco Padre Povero è stato uno dei primi libri che abbiamo letto sul tema della finanza personale e il mindset ad essa connesso. Anche dopo aver consumato diversi testi sull’argomento, rimane tutt’ora uno dei nostri libri preferiti in assoluto! Possiamo dire sia stato proprio questo bestseller ad aver acceso la nostra curiosità e ad aver dato il via alla lunga serie di libri acquistati in seguito – di cui vi parleremo – incentrati sull’ambito finanziario e sulla gestione del denaro.

Ha radicalmente cambiato il nostro approccio al denaro ed alla sua gestione, perché propone concetti semplici e subito applicabili che forniscono delle ottime basi di finanza personale. 

Approfondendo sempre più questo settore, ci siamo resi conto che (soprattutto in Italia) ci sono delle enormi lacune quando si tratta di educazione finanziaria e questo causa col tempo dei veri e propri “disastri” dei quali siamo noi stessi gli artefici.

Questo libro cambierà profondamente il tuo rapporto con il denaro e ne migliorerà senza dubbio la sua gestione.

Kiyosaki, l’autore, ti farà riflette su alcuni comportamenti che portano le persone a impoverirsi sempre di più, nonostante abbiano un lavoro ed uno stipendio sufficienti. Il libro definisce infatti i poveri non come persone che vivono una oggettiva ed estrema povertà, ma piuttosto come individui normali, alcuni anche con un ottimo reddito, che a causa della loro mentalità non riescono ad arricchirsi.

Padre Ricco Padre Povero spiega anche come e perché le persone ricche diventino sempre più ricche, ma soprattutto dimostra che chiunque può arricchirsi nel corso del tempo, seguendo alcuni semplici accorgimenti di natura finanziaria.

Padre ricco padre povero: Scheda del libro

Titolo (versione Italiana)Padre ricco padre povero. Quello che i ricchi insegnano ai figli sul denaro
Titolo (versione inglese)Rich Dad Poor Dad : What the rich teach their kids about money that the poor and middle class do not!
Anno di pubblicazione1984 (Stati Uniti), 2004 (Italia)
AutoreRobert T. Kiyosaki
Pagine208
CategoriaMindset / Finanza personale
Dove acquistarlo (versione italiana)Acquista la versione in italiano
Dove acquistarlo (versione inglese)
Acquista la versione in inglese

Recensione del libro

Padre ricco padre povero porta alla luce un problema molto grave della nostra società: nessuno spiega di fatto come funzionano i soldi e come questi andrebbero gestiti per crearne degli altri.

Da un lato, a scuola non viene assolutamente trattata la tematica ed anche quando viene considerata lo si fa in modo molto spesso superficiale. Dall’altro, i nostri stessi genitori sono spesso vittime di mentalità e comportamenti sbagliati, che li portano a non sfruttare l’opportunità offerta dal denaro guadagnato. I loro risparmi infatti, vengono molto spesso spesi per aumentare il loro standard di vita, perdendo continuamente l’occasione di veder aumentare il capitale a disposizione.

Spezziamo una lancia a favore del paese in cui viviamo, dove tutto sommato siamo degli ottimi risparmiatori. Questo da un lato è un bene e ci contraddistingue da molti altri paesi dove l’abitudine è quella di vivere alla giornata oppure, molto più spesso, vivere perennemente nell’indebitamento. Dall’altro però abbiamo la cattiva abitudine di non investire il denaro guadagnato in assets che permettono di generare ulteriore denaro, finendo inevitabilmente in una Rat Race o “corsa del topo” -come la definisce l’autore – che permette di avere uno standard di vita decente, ma che allontana sempre di più dalla ricchezza.

Padre ricco padre povero spiega infatti qual è la mentalità dei ricchi e come hanno fatto le persone ricche a generare i loro enormi patrimoni e nel suo libro Robert indica dei semplici comportamenti, applicabili da chiunque, per generare ricchezza.

L’autore racconta dei due padri che ha avuto durante la sua infanzia, un padre povero (il suo padre biologico) ed un padre ricco (il padre di un amico) e di come essi abbiano avuto vite completamente diverse, gestendo semplicemente in modo diverso le loro entrate.

Robet Kiyosaki, nell’intento di ottenere i suoi primi guadagni ed affascinato dal modo dei ricchi, decise di seguire i consigli e gli insegnamenti del padre ricco, ricalcando a tutti gli effetti le sue orme. Questa scelta cambiò per sempre la sua vita e gli permise di ottenere da un lato un’eccellente prosperità economica e dall’altro la tanto ambita libertà finanziaria.

mindset finanziario

Concetti principali

Sono molti i concetti interessanti che emergono dalla lettura di Padre Ricco Padre Povero e che Robert è in grado di raccontare in modo piacevole e coinvolgente, narrando la sua storia personale. I principali sono i seguenti:

  • I poveri lavorano per i soldi, mentre i ricchi lasciano che i soldi lavorino per loro.
    Questo è sicuramente l’insegnamento principale che porta con se questo fantastico libro. Mentre infatti i poveri e la classe media scambiano il loro tempo per denaro, Robert spiega come i ricchi utilizzano il denaro guadagnato in modo da produrre ulteriore denaro, in un circolo vizioso che porta ad un continuo e costante aumento del proprio patrimonio.
  • I poveri spendono i propri soldi in passività, mentre i ricchi mettono il proprio denaro in assets che permettono di produrre ulteriore denaro.
    Anche questa lezione è fondamentale e nel libro si scopre come una mentalità da poveri, anche nel caso in cui si percepisca un reddito sempre maggiore nel tempo, porta comunque a restare poveri, mentre una mentalità da ricchi porta a gestire il denaro in modo decisamente più profittevole e remunerativo.
  • La scuola crea perfetti dipendenti, mentre i ricchi investono su questi ultimi per creare sempre maggiore ricchezza.
    Questa potrebbe apparentemente sembrare un accusa al sistema scolastico, ma non è così. Quella che si vuole evidenziare è semplicemente la differenza tra la scuola, che mira a formare persone in grado di lavorare all’interno di aziende (crescendo eventualmente all’interno di esse) e persone che possiedono o investono in queste aziende stesse. Robert vuole farti capire quindi la differenza tra i “poveri” che scambiano il loro tempo di denaro e persone che producono ricchezza indipendentemente dal loro tempo.
  • Investire nella propria intelligenza finanziaria genera infiniti vantaggi.
    Si dice che nell’era dell’informazione, l’ignoranza sia una scelta. Anche noi, come Robert, crediamo che questa sia una assoluta verità. Tutti si lamentano dei governi, delle tasse, senza accendere però il cervello e pensare a quali siano i modi per pagare meno tasse o quali siano le modalità per beneficiare di agevolazioni offerte dai governi stessi. Se conosci quelle che sono le regole, puoi sfruttarle a tuo vantaggio.

I messaggi che Robert Kiyosaki lancia attraverso il suo libro Padre Ricco Padre Povero incitano ad investire in un’adeguata intelligenza finanziaria che può permettere a chiunque di condurre una vita drasticamente migliore, tramite una gestione del denaro capace di fare la differenza – nel breve e nel lungo periodo – tra il restare “poveri” ed il diventare invece persone “ricche”.

La cosa sconcertante è i concetti spiegati sono applicabili da chiunque, a qualsiasi livello sociale o economico, ma le persone li ignorano totalmente o non li applicano concretamente: ti invita insomma a fermarti a riflettere su quanto la libertà finanziaria potrebbe permetterti di vivere una vita totalmente diversa!

Dove acquistarlo

Padre Ricco Padre Povero è disponibile in formato cartaceo ed in versione e-book.
Puoi acquistarlo direttamente tramite i seguenti link, sia in lingua italiana che in versione inglese:

VERSIONE ITALIANA

VERSIONE INGLESE

Biografia dell’autore

Robert Kiyosaki nasce nel 1947 alle Hawaii ed ha origini nippo-americane. Dopo aver conseguito la laurea a New York, servì nel corpo dei Marines durante la guerra del Vietnam e al suo ritorno intraprese la sua carriera da businessman. Fondò la sua prima azienda nel 1977, dopo aver lavorato per la Xerox Corporation. Da lì in poi fu una scalata verso il successo. Oltre ad essere un grande imprenditore, è considerato un ottimo divulgatore e scrittore in ambito finanziario. È infatti conosciuto al grande pubblico per gli oltre 15 libri motivazionali e in tema di educazione finanziaria, alcuni di essi divenuti dei veri e propri best seller.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.