Lavorare online: le 6 professioni digitali più ricercate nel 2021

Pubblicato da Alessandro, il Febbraio 2, 2021

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una vera e propria esplosione del settore tecnologico e digitale, un trend in crescita che continua ad aumentare sia nel volume d’affari, sia nella tipologia di professioni in esso coinvolte: a questo scenario si aggiunge il fatto che le difficili vicende del 2020 hanno costretto a lavorare online dalla propria abitazione anche chi prima aveva un tradizionale lavoro d’ufficio. Proprio il lavoro in remoto ha permesso infatti a molte aziende di andare avanti nonostante tutte le restrizioni e le difficoltà di quest’ultimo periodo.

Il mondo è in qualche modo cambiato e continuerà a cambiare seguendo questa direzione: adeguarsi con flessibilità è l’unica scelta smart. Le aziende, sebbene la fase iniziale di difficoltà, hanno scoperto nello smart working un grande potenziale e molte di queste stanno pensando di adottare questa modalità di lavoro – totalmente o parzialmente – anche una volta che la situazione si sarà ristabilita completamente.

Al di la di chi si è trovato forzato a lavorare con queste modalità però, c’è anche chi adotta per scelta questa metodologia di lavoro nella propria quotidianità: esistono infatti diverse professioni digitali che possono essere svolte ovunque senza problemi e dove l’esistenza di un ufficio non è assolutamente necessaria.

Professioni cioè pur non essendo svolte esclusivamente online – sono molte infatti le aziende che conservano una struttura tradizionale fatta di uffici e scrivanie – consentono l’esistenza di moltissime realtà in tutto il mondo strutturate per operare al 100% in remoto: curioso di sapere quali sono le professioni digitali più ricercate nel 2021 che ti possono davvero consentire di lavorare online?

Web Developer

La figura dello sviluppatore web è un evergreen nel settore digitale. È un lavoro in continua evoluzione in quanto le innovazioni sono all’ordine del giorno. Con cadenza più o meno regolare vediamo infatti nascere o svilupparsi di continuo nuovi linguaggi di programmazione, in grado di affrontare in modo sempre più agevole e performante le sfide poste dal settore web.

All’interno di questa categoria troviamo diverse figure, ognuna di esse più o meno specializzata in determinati ambiti. Da un lato c’è infatti chi si occupa di sviluppo front end, quindi della parte più visuale di un sito web. Dall’altro c’è invece chi si occupa più del lato back end, quindi di tutto quel che non è visibile all’utente, ma che è fondamentale al funzionamento di un determinato sito, piattaforma o applicazione. Il lavoro del web developer permette di lavorare online per diverse aziende, sia come freelance che come dipendente in remoto.

UI / UX Designer

Un lavoro sempre più richiesto è anche quello dell’UI / UX Designer. Il continuo sviluppo di applicazioni e piattaforme digitali, ha visto nascere l’esigenza di un nuovo approccio alla progettazione di queste ultime, dove l’utente ricopre un ruolo centrale e fondamentale.

Questa figura professionale utilizza infatti un approccio human-centered, per progettare servizi digitali finalizzati ad un’esperienza utente semplice, funzionale ed efficace.

L’avrai notato anche tu, nel corso del tempo le applicazioni e i servizi digitali stanno diventando sempre più intuitivi e semplici da utilizzare. Questo perché chi si occupa della progettazione, raccoglie dati e informazioni sugli utenti finali e sviluppa un sistema cucito su misura per loro.

A questo punto ti starai chiedendo, che differenza c’è però tra UI e UX? Non preoccuparti perché questa domanda se la fa praticamente chiunque approccia per la prima volta questo lavoro. Semplificando molto, diciamo che mentre l’UX Designer si occupa più della ricerca, della raccolta di dati e della conseguente progettazione di un determinato servizio digitale, l’UI Designer si occupa della parte visuale, inerente quindi a fonts, schema colori, etc. Sono molte le aziende nel settore tecnologico alla ricerca di queste figure professionali, in alcuni casi è richiesta la presenza in ufficio, in altri c’è la possibilità di lavorare online in remoto con il resto del team.

Marketing Specialist

La terza figura che vogliamo farti conoscere è quella del marketing specialist. Il marketing è un attività fondamentale in qualsiasi tipologia di azienda, sia essa fisica che online. Quello del marketing specialist è un lavoro che può essere applicato a qualsiasi settore, in quanto il suo ruolo è quello di promuovere i prodotti o i servizi di una determinata azienda.

Ovviamente, mentre tradizionalmente l’attività di marketing veniva fatta con canali convenzionali quali i mezzi di comunicazione di massa, nel settore web, il marketing specialist può veicolare messaggi personalizzati ad utenti in target e delineare per essi una strategia di comunicazione specifica. La comunicazione e il modo di fare pubblicità cambia infatti radicalmente dall’ambiente offline al mondo online, così come l’approccio, i mezzi e le strategie che vengono utilizzate. Anche questa attività può essere svolta tranquillamente in remoto ed è quindi perfetta per chi vuole lavorare online nel settore digital.

Professioni digitali

SEO Specialist

La figura del SEO specialist si basa su un concetto semplice e fondamentale: puoi avere il servizio e il prodotto migliore del mondo, ma se nessuno lo conosce non riuscirai mai a venderlo. È vero, c’è sempre la pubblicità a pagamento, che è sicuramente efficace, ma ha un problema, ovvero…proprio quello di essere a pagamento.

Il SEO Specialist si occupa invece della preziosissima Search Engine Optimization, ossia del posizionamento organico di un sito web sui motori di ricerca. Perché questa attività è fondamentale? Semplicemente perché permette di far raggiungere le prime posizioni della SERP e far conosce un prodotto o servizio senza investire costantemente denaro in pubblicità e nelle strategie di Search Engine Advertising (SEA).

Ovviamente, una strategia di comunicazione può prevedere anche un investimento pubblicitario, ma posizionare in maniera ottimale ed organica un sito web è un’attività senz’altro cruciale. Il SEO Specialist può lavorare online sia in collaborazione con piccole realtà, nello sviluppo di progetti professionali e all’interno di startups oppure cooperare con grandi aziende operanti nei più disparati settori merceologici.

Copywriter & Content writer

Altre professioni digitali che permettono di lavorare online sono quelle del copywriter e del content writer. Sebbene la comunicazione negli ultimi anni si sia spostata molto sui video, la scrittura per il web rimane un elemento fondamentale, così come le immagini. Negli anni i trends possono cambiare, ma le migliori strategie integrano diversi canali: anche chi comunica quindi puntando sui video contents, o integra altri strumenti multimediali nel suo marketing mix, adotta spesso al contempo una strategia fatta di articoli e blog posts, creando così un’integrazione perfetta ed una presenza multi-canale.

Il copywriter è infatti quella figura che si occupa della comunicazione mediante l’utilizzo delle parole: nato ai tempi della carta stampata, ma adesso ha conquistato anche il settore web. Cosa fa un copywriter? La materia è ampia, ma sintetizzando all’estremo un copy supporta le aziende nella redazione di testi con finalità pubblicitarie e le aiuta ad ottimizzare l’efficacia della loro comunicazione: nel settore web questo si applica ad ogni tipologia di campagna pubblicitaria, sia quelle che coinvolgono i siti web, sia quelle che vedono protagonisti i social networks o i diversi media attraverso i quali l’azienda desidera comunicare alla sua audience.

Cosa fa invece un content writer? Per quanto spesso la sua figura si confonda con quella del copywriter – e spesso concretamente vi si sovrapponga – il content writer si occupa prevalentemente della realizzazione di testi originali e SEO friendly per siti web, portali, magazines online, e-commerce o blogs, adottando una comunicazione che sia allineata agli obiettivi dell’azienda, del professionista o del brand che commissiona la creazione dei contenuti: le finalità possono essere molteplici e puntare ad esempio a stimolare l’interesse del lettore, veicolare i valori aziendali, raccontare una storia coinvolgente, descrivere in modo convincente i servizi ed i prodotti offerti. 

Ancora differente è invece la figura del content creator, un ruolo eclettico e sfaccettato, che comprende diverse skills e una visione globale del processo di trasformazione delle idee in contenuti aziendali multipiattaforma. 

Social Media Manager

Con l’avvento dei social media, un lavoro digitale sicuramente molto richiesto che offre inoltre ottime possibilità di lavorare online è quello del social media manager. Nel corso degli anni abbiamo visto nascere diversi social media, ognuno di essi con caratteristiche peculiari e finalità differenti: l‘enorme attenzione degli utenti verso queste piattaforme ha naturalmente convinto le aziende ad utilizzarle come canale pubblicitario, ma non solo. I social media rappresentano infatti un’ottima opportunità per i brands di restare in contatto con i propri clienti con modalità bidirezionali dall’eccezionale valore e creare delle vere e proprie community di  consumatori, fan, appassionati ed ambassadors.

Il social media manager è esattamente la figura specializzata alla comunicazione sui social: sempre riassumendo all’estremo una professione alquanto complessa, si può dire che il SMM aiuta le aziende a pianificare una comunicazione efficace tramite la redazione di contenuti mirati e studiati ad hoc per il pubblico target di riferimento e l’ideazione di un calendario editoriale ben studiato, fresco, interessante e dal forte engagement.

Lavorare online: quale professione scegliere?

Qual è la migliore professione nell’ottica di lavorare in remoto? Il consiglio è quello di scegliere la professione più in linea con le tue caratteristiche, le tue skills e le tue passioni: non tutti sono infatti portati per la programmazione e lo sviluppo web, come non tutti sono particolarmente amanti della scrittura per il web.

Questa breve panoramica sulle opportunità nel panorama digitale, ha proprio lo scopo di fornirti qualche suggerimento su quali possano essere nel 2021 le professioni digitali più richieste, così che tu possa farti un’idea dei possibili percorsi da intraprendere. Ovviamente le opportunità del digitale sono infinite altre: mentre alcune rappresentano ruoli completamente differenti da quelli descritti, molte delle nuove “etichette” lavorative che circolano tra annunci di lavoro e corsi online rientrano fondamentalmente all’interno di queste macro categorie.

Come fare a scegliere la tua strada? Il segreto è solamente uno: sperimentare!

Prova ad intraprendere un percorso e soprattutto non aver paura di sbagliare: in fondo, solo buttandoti puoi scoprire cosa fa davvero per te e se dovessi renderti conto che la professione che pensavi calzasse a pennello su di te invece – nella pratica – è lontana anni luce dalle tue corde, potrai sempre sviluppare nuove competenze e modificare il tuo percorso, sempre sfruttando la potenza del web: corsi online e piattaforme e-leaning solo pronte a dare forma ad ogni tuo obiettivo di carriera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.